PHOTOGALLERY- Virtus Bergamo 1909 cade di misura a Trento (2-1). Decisive le assenze a centrocampo, non basta l’assedio finale


PHOTOGALLERY- Virtus Bergamo 1909 cade di misura a Trento (2-1). Decisive le assenze a centrocampo, non basta l’assedio finale

Trento-Virtus Bergamo 1909 2-1
Reti: 11′ pt Ferraglia, 16′ pt Espinal, 22′ st Bertaso.
Trento (5-3-2): Matin; Paoli, Giacomoni, Kostadinovic, Sorbo, Badjan; Furlan (15′ st Bertaso), Bortoli, Dadson; Ferraglia (15′ st Zecchinato), Bardelloni (41′ st Boldini). A disp.: Scali, Toscano, Casagrande, Cavagna, Appiah, Pangrazzi. All. Filippini.
Virtus Bergamo 1909 (4-2-3-1): Maggioni; Alborghetti, Marzupio, Meregalli, Pellegrini (31′ st Haoufadi, 47′ st Finco); Espinal, Probo; MIster (20′ st M. Lizzola),Germani, Flaccadori; Pllumbaj. A disp.: Colleoni, Martinelli, Cornago, N. Lizzola, Signorelli. All. Madonna.
Arbitro: Bogdan Nicolae Sfira di Pordenone (Tonen di Conegliano e Mirarco di Treviso)
Note: Angoli:11-3; Ammoniti: Meregalli, M. Lizzola. Recupero: 1/4; Spettatori: 400.

Trento: Senza pedine fondamentali a centrocampo come Calì, Gomis e Riva, la Virtus Bergamo 1909 cede 2-1 in casa di un Trento bisognoso di centrare i tre punti per mantenere viva la lotta salvezza. Senza entusiasmare i ragazzi di Filippini hanno trovato l’episodio decisivo a metà ripresa, sugli sviluppi di un tiro dalla distanza di Bertaso e poi hanno subìto la reazione dei nostri ragazzi, che però non ha portato i suoi frutti. Squadra viva la Virtus Bergamo, che non ha avuto la forza di trovare il pari, ma che è sempre stata in partita e ha sfiorato in diverse circostanze il gol del vantaggio, prima di cedere ai trentini. A fine primo tempo c’è stata gloria per il neo acquisto Maggioni, che è volato alla sua sinistra deviando in corner un calcio di rigore di Bardelloni. Il prossimo turno offre la possibilità di rivincita tra le mura amiche: domenica 14 gennaio al Carillo Pesenti Pigna di Alzano Lombardo arriva il Levico Terme alle 14,30.

All’ 11′ passano i locali con Ferraglia, che insacca davanti all’incolpevole Maggioni, imbeccato da un traversone basso di Bardelloni. Reagisce subito la Virtus con un cross di Germani da destra non raccolto per poco di testa da Flaccadori. Al 16′ pareggia Espinal: grande contropiede bergamasco con Alborghetti che si fa 40 metri palla al piede e serve ad Espinal il pallone del pari realizzato con un sinistro all’angolino. Al 35′ ottima occasione in azione fotocopia al gol bianconero, ma il passaggio di ritorno di Flaccadori per Alborghetti è chiuso da un difensore di casa.  Trento vicino al vantaggio al 38′, con un gran sinistro di Bortoli alto di poco. Un minuto dopo prima possibilità per Pllumbaj su assist di Germani, palla debole parata da Matin. Al 40′ calcio di rigore per il Trento per atterramento in area di Dadson da parte di Meregalli: Maggioni vola a deviare in corner la conclusione dagli 11 metri di Bardelloni.

Nella ripresa respinge Maggioni  su sinistro insidioso dai 25 metri di Bortoli al 2′. Al 4′ colpo di testa di Sorbo su corner, palla a lato di poco. Tra l’ 8′ e il 9′ prima Germani conclude centralmente da buona posizione e poi Pllumbaj per poco non si presenta solo davanti a Matin. Al 10′ miracolo di Maggioni su conclusione ravvicinata di Sorbo, lasciato tutto solo da corner. Al 13′ grande azione personale di Flaccadori, fermato al momento della conclusione. Al 18′ tiro mancino di Bertaso sull’esterno della rete. Al 22′ ariva il gol che decide il match per i padroni di casa: Bertaso porta in vantaggio i trentini con una gran botta che Maggioni riesce solo a deviare in rete. Grossa chance per la Virtus al 39′: palla dentro di Germani, papera di Marin, tocco di Marzupio salvataggio sulla linea. Assedio finale senza fortuna: infortunio alla caviglia per Haoufadi, costretto ad uscire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Le immagini di Trento-Virtus Bergamo 1909

Articoli correlati

PHOTOGALLERY- Primo successo Virtus Bergamo 1909 del 2018: battuto il Levico Terme grazie ai gol di Espinal e Flaccadori e 9 giovani in campo

Segui il live di Virtus Bergamo 1909- Levico Terme (risultato finale 2-0). Raddoppio di rapina di Flaccadori al 3′ della ripresa: ben 9 i giovani in campo

Segui il live del match tra Trento e Virtus Bergamo 1909 (risultato finale 2-1). Bertaso riporta in vantaggio i trentini con una botta da fuori

Inizia da Trento il 2018 della Virtus Bergamo 1909. Mattia Maggioni, portiere classe 1992, ultimo arrivato agli ordini di mister Madonna

PHOTOGALLERY- Virtus Bergamo 1909 chiude l’andata perdendo a Crema, una sconfitta che non rovina un 2017 da applausi. Infortunio alla clavicola per Calì

Prossima Partita

Virtus Bergamo
-
Levico Terme
-
domenica 14 gennaio 14:30

Ultima Partita

Trento
2
Virtus Bergamo
1
domenica 7 gennaio 14:30

Video

Sponsor