Quarantotto ore all’alba e poi sarà playoff, la prima storica volta della Virtus Bergamo 1909. Al Voltini di Crema, domenica 14 maggio alle 16, ci sarà anche un ex illustre, il nostro bomber Giovanni Amodeo, a segno 14 volte nel campionato appena concluso.

“Tornare a Crema è sempre un gran piacere, ho dato tanto e sono ancora apprezzato come giocatore, ma soprattutto come uomo. Ci giocheremo uno scontro importante, ma non dimentico che anche l’anno scorso su quel campo ci siamo giocati qualcosa di fondamentale, come la salvezza. Sarà diverso ed emozionante, penso che dover per forza vincere ti dà quel qualcosa in più rispetto agli avversari, che restano avvantaggiati perché hanno due risultati su tre a disposizione. S’incontreranno due buone squadre, punti deboli non li vedo per entrambe”

“Stiamo bene, non ci sono squalificati, c’è ancora benzina e come farebbe a non esserci alla viglia della partita più importante dell’anno -ha concluso Amodeo-. Il Monza ha fatto il suo grande passo e ha meritatamente vinto, per noi vincere i playoff sarebbe una cosa fantastica. Personalmente sono soddisfatto della stagione, ho giocato 32 partite e volevo dimostrare di stare ancora bene: i gol poi sono arrivati e sono stati importanti, è stato in generale un anno positivo per tutti”.