Interviste post Crema. Mister Madonna “La svolta dopo Natale: modulo e stimoli per tutti”; Alessio Germani “Salvezza diretta..una meraviglia!”


Interviste post Crema. Mister Madonna “La svolta dopo Natale: modulo e stimoli per tutti”; Alessio Germani “Salvezza diretta..una meraviglia!”

La gioia della salvezza, dagli occhi di mister Armando Madonna alla commozione di Alessio Germani, senza dimenticare i dirigenti che hanno vissuto alle spalle del gruppo e in loro sostegno una stagione tribolata. E’ festa grande in casa Virtus Bergamo 1909 dopo il successo contro la Pergolettese, con il gol su rigore di Amodeo che è valsa la matematica salvezza.

“L’importante era fare risultato, l’abbiamo fatto e siamo molto contenti -ha affermato il tecnico dei bianconeri-. Novanta minuti con un uomo in più dove si poteva fare meglio: era importante il risultato, non ci siamo sbilanciati, non abbiamo concesso tanto, poi però con gli episodi può capitare di tutto, come domenica scorsa. Ringrazio questi ragazzi, che hanno girato a 15 e hanno centrato ben 30 punti, vuol dire che hanno fatto un ritorno da squadra importante”.

Per il tecnico alzanese è tempo di bilanci, di raccontare questi mesi difficili, soprattutto i primi del suo arrivo alla corte del presidente Ezio Morosini. “Ho fatto una fatica incredibile all’inizio, è stata la squadra che mi ha mandato più in difficoltà: dopo Natale abbiamo trovato un modulo, abbiamo insistito su quello, e ho toccato le corde giuste dei ragazzi e abbiamo fatto i punti. Non era facile fare tutti questi punti, ma i ragazzi sono stati davvero bravi. Per il futuro vediamo, è l’ultimo mio pensiero: questa scelta l’ho fatta per l’amicizia che mi lega ad alcune persone che mi chiedevano di farlo, l’ho fatto solo per questo, ma mi sono trovato bene, questa è una società importante che vuole fare le cose nel modo giusto, ne parleremo e vedremo”.

Ai nostri microfoni anche il bomber della squadra, Alessio Germani, 16 reti, che ha saputo concretizzare il lavoro dei bianconeri, l’uomo decisivo dell’annata, quello che invece non hanno avuto a disposizione le formazioni che hanno salutato la categoria. “Campionato difficile, girare a 15 punti è dura, sembravamo quasi persi, dopo un trend pessimo e 6 sconfitte di fila sembrava davvero difficile uscirne. Ci siamo salvati grazie al nostro carattere, quello del mister, sempre uniti, senza mai mollare. Il nostro obiettivo erano i playout, è una cosa meravigliosa salvarsi così ad una partita dalla fine. Il ringraziamento va alla società che ci è sempre stata vicina, a tutti i ragazzi che ci hanno creduto, è difficile adesso trovare le parole. Con il Piacenza sarò squalificato, ma cercheremo di finire nel migliore dei modi, cercando magari di vincere con la prima in classifica: è baldoria, salvezza, salvezza diretta, due parole meravigliose… siamo tutti contenti”.



Articoli correlati

VIDEO- Le interviste post Pro Patria. Madonna “Squadra promossa per atteggiamento e mentalità”; Morosini “E’ mancata la stoccata finale”

Interviste del dopo partita Virtus Bergamo-MapelloBonate. Il presidente Morosini “Voltare subito pagina”

Prossima Partita

-
-
domenica 5 Maggio 15:00

Ultima Partita

Virtus Bergamo
1
Villa d'Almè VB
1
domenica 5 Maggio 15:00

Video

Sponsor