fbpx

PHOTOGALLERY- Il Como passa al Carillo (2-0): decisivi l’autogol di Fratus e la rete di Gentile nella ripresa


PHOTOGALLERY- Il Como passa al Carillo (2-0): decisivi l’autogol di Fratus e la rete di Gentile nella ripresa

Virtus Bergamo 1909-Como 0-2

Reti: 8′ st autorete Fratus, 43′ st Gentile

Virtus Bergamo 1909 (4-3-3): Cavalieri; Fratus, Nessi, Meregalli, Pellegrini; Calì, Riva, Probo; Germani, Haoufadi (30′ st Flaccadori), Monni. A disp.: Colleoni, Capitanio, Bastioni, Pozzoni, Grigis, Valceschini, Ghisleni, Espinal. All. Bruniera.

Como (3-5-2): Tonti; Anelli, Borghese, Sbardella (5′ st Cicconi); Bovolon, Valsecchi (48′ st Ferrari), Celeghin, Gentile, Di Jenno (40′ st De Nuzzo); Dell’Agnello (46′ st Gobbi), Gabrielloni (23′ st Bonanno). A disp.: Bizzi, Toninelli, Fusi, Raggio Garibaldi. All. Banchini.

Arbitro: Giacciagli di Jesi (D’Ilario di Tivoli-Mattera di Roma1)

Note: Angoli: 4-9; Ammoniti: Calì, Gentile, Haoufadi, Bovolon . Recupero: 1/5; Spettatori: 700

Alzano Lombardo: Ci abbiamo provato, alla fine hanno vinto i più forti. Una buona Virtus Bergamo perde 2-0 contro il Como dopo un buon primo tempo: la formazione di mister Bruniera esce a testa alta, con una sfida equilibrata nei primi 45 minuti, con i lariani che hanno sofferto soprattutto la spinta a sinistra di Pellegrini. Ad inizio ripresa l’episodio dello sfortunato autogol di Fratus e l’ingresso di Cicconi hanno spostato l’ago della bilancia e il Como è andato a conquistare meritatamente i tre punti, dimostrandosi ancora una volta la vera antagonista del Mantova nella lotta per salire in Serie C. Pochissime le occasioni da rete nella fredda giornata alzanese, sintomo di un grande equilibrio. Fuori Marzupio, il suo posto nella difesa bianconera è stato preso da Nessi, all’esordio da titolare in D, che si è mosso con disinvoltura: ex di turno Riva da una parte e Anelli, ex AlzanoCene, dall’altra. Al 3′ Virtus che ci prova subito con un tiro da fuori di Probo, palla a lato. All’ 8′ stessa situazione per 8′ Gentile, fuori di qualche metro. Spinge il Como in chiusura di tempo, al 27′ con un colpo di testa di Gabrielloni su corner da destra, palla deviata e finisce a lato di poco. Lo stesso attaccante ci prova un minuto dopo con un colpo di testa facilmente parato da Cavalieri, ancora tra i migliori. Stessa sorte per un tiro di Gentile al 31′. All’ 8′ della ripresa passano gli ospiti, seguiti da un folto gruppo di suppoters nel settore a loro riservato: tiro-cross di Dell’Agnello da destra e sfortunata deviazione nella propria porta di Fratus. Ancora l’attaccante lariano di testa al 15′ sfiora il raddoppio, ma la palla esce. Al 20′ colpo di testa di Haoufadi su traversone di Probo, parata centralmente. Al 25′ buona chance per la Virtus, con un tiro potente e angolato di Probo, bella parata del portiere Tonti. Un minuto dopo ottima risposta di Cavalieri: traversone di Di Jenno, colpo di testa di Dell’Agnello e parata del numero uno di casa che si ripete al 30′ con un intervento da applausi sullo stesso attaccante. Nulla può invece Cavalieri al 43′ con il gol che chiude il match: capitan Gentile supera due uomini e la mette sul secondo palo.

 

 


Le immagini di Virtus Bergamo-Como

Articoli correlati

Virtus Bergamo-Caronnese: orario modificato, si gioca alle 14,30 mercoledì 27 marzo

Vinicio Espinal convocato con la Nazionale della Repubblica Dominicana in vista della Nations League

Ufficiale il rinvio di Virtus Bergamo-Caronnese a mercoledì 27 marzo alle 20 al Carillo Pesenti Pigna

Un gol di Pozzoni non basta: Virtus Bergamo beffata nel finale a Darfo (1-1) dopo aver condotto il match

Segui il live del match tra Darfo Boario e Virtus Bergamo (risultato finale1-1): Sinigaglia risponde al 44′, a gol di Pozzoni al 5′ della ripresa

PHOTOGALLERY- Flaccadori si sblocca e regala i pareggio alla Virtus Bergamo contro il Villafranca Veronese (1-1)

Prossima Partita

Darfo Boario
-
Virtus Bergamo
-
domenica 3 marzo 14:30

Ultima Partita

Virtus Bergamo
1
Villafranca Veronese
1
domenica 24 febbraio 14:30

Video

Sponsor