fbpx

Virtus Bg Magazine, nel numero di aprile l’intervista al dt atalantino Sartori. “Atalanta vicina al movimento provinciale. Virtus Bergamo una delle eccellenze”


Virtus Bg Magazine, nel numero di aprile l’intervista al dt atalantino Sartori. “Atalanta vicina al movimento provinciale. Virtus Bergamo una delle eccellenze”

All’inizio del mese di marzo abbiamo fatto visita al centro sportivo dell’Atalanta a Zingonia, dove ci ha accolto il direttore tecnico Giovanni Sartori, con il quale abbiamo fatto una chiacchierata a 360° gradi sul calcio, che abbiamo riportato nell’ edizione di aprile del Virtus BG Magazine.

Segreti di un successo che parte dal basso, da un gruppo di lavoro unito, un esempio da cui prendere spunto per continuare a crescere. Il personaggio celebre del mese ai nostri microfoni è il direttore dell’area tecnica dell’Atalanta Giovanni Sartori, dal 2014 nelle vesti di stratega delle fortune nerazzurre, dalla salvezza all’Europa League. La sua è una figura a cui fa capo tutta l’area tecnica, dalla Prima squadra al settore giovanile, in stretta collaborazione con i più grandi ma anche con le numerose squadre gestite dal responsabile Maurizio Costanzi.
Buongiorno direttore. Veniamo subito al vostro grande momento: come si arriva a giocarsi stagioni così importanti con una crescita spaventosa nel giro di un anno?
“Per ottenere dei successi c’è bisogno delle tre componenti, società, allenatore e giocatori, se manca una delle 3 si zoppica leggermente, poi non è detto che non vengano i risultati, ma sarebbero figli del momento: ci vuole una società, un allenatore e giocatori forti, queste tre componenti danno garanzia di risultato”
Naturalmente c’è anche il suo zampino e quello del suo numeroso staff. Come siete organizzati per raggiungere ogni parte del mondo?
Da solo chiaramente non ce la fai, servono tanti collaboratori che facciano un lavoro preziosissimo, soprattutto in una squadra come l’Atalanta che tra Prima, settore e ragazzi in giro a giocare abbiamo 450 giocatori. Poi c’è chi si occupa di mercato, scouting, rapporti cone le società: verifico il lavoro fatto inizialmente da loro per prendere le decisioni finali”.
Lavorare sui giovani con un occhio alla provincia ma anche ad ogni angolo del continente è il vostro metodo di lavoro: il calcio italiano è in crisi, dall’alto della sua esperienza come se ne esce?
“Serve una ripartenza, tutti dicono che sarà l’anno 0 per non essere andati ai Mondiali: questo darà la forza per ripartire più forte, speriamo che sia così, ma non è detto che ciò avvenga. Lo speriamo tutti, il calcio è trainante per l’Italia sia per aspetti sportivi che sociali. La Federazione e le varie Nazionali devono ripartire: non voglio essere pessimista, ma sicuramente non sarà facile, l’Italia ha perso un po’ di valore, tanti paesi sono cresciuti, noi non lo abbiamo fatto”.
Però l’Atalanta è Bergamo e anche il presidente Antonio Percassi ha confermato più volte la necessità di rapportarsi alle realtà del territorio.
“Confermiamo la nostra disponibilità sul territorio, non avere priorità ed essere disponibili con tutti: dobbiamo essere forti sul nostro territorio, poi certo si va in Italia, in Europa e nel mondo. Nascono buoni rapporti di vicinato, come con la Virtus Bergamo, una delle più importanti espressioni calcistiche del territorio. Un occhio di riguardo alla D lo diamo, sia perché qualche nostro giocatore finisce lì e per vedere nuovi giovani che si sono affacciati alla ribalta”
Immaginiamo che sia complicato seguire un’area di lavoro così grande, ma i rapporti con Atalanta non mancano in casa Virtus attraverso i suoi collaboratori. Noi la aspettiamo al Carillo Pesenti Pigna di Alzano Lombardo per toccare con mano la nostra realtà.
“Auguro alla Virtus di raggiungere gli obiettivi prefissati, magari raggiungere il prima possibile una Lega Pro che possa essere l’inizio di un buon percorso tra i professionisti. In questo buon vicinato potrebbe essere l’occasione per avere rapporti ancora più costanti e proficui”.
Simone Masper



Articoli correlati

Prossima Partita

Darfo Boario
-
Virtus Bergamo
-
domenica 3 marzo 14:30

Ultima Partita

Virtus Bergamo
1
Villafranca Veronese
1
domenica 24 febbraio 14:30

Video

Sponsor